Didattica

Thinglink per l’insegnamento e l’apprendimento

Avete mai immaginato di poter interagire con un’immagine? Con Thinglink è possibile.

Si tratta di un software che permette di rendere immagini e video interattivi.

Ecco il linkhttps://www.thinglink.com/edu

È possibile registrarsi gratuitamente e iniziare subito a creare contenuti interattivi cliccando su CREATE (situato in alto a destra) createe selezionare upload Image. La procedura è molto semplice, ma se si hanno difficoltà Thinglink offre la possibilità di consultare dei video tutorial.

Vi riporto di seguito due immagini che ho creato.

 

Passando il mouse sulle icone presenti sull’immagine o toccandole se si sta utilizzando un tablet o uno smarthphone appariranno altri contenuti: immagini, video, mappe, testi.

Si può pensare, quindi, ad un uso didattico di Thinglink. Può essere utile all’insegnante come strumento di presentazione, con il supporto della LIM, oppure l’immagine può essere creata in classe con  la collaborazione degli alunni stessi alla scoperta di un nuovo argomento.  Gli alunni/studenti possono realizzare le loro immagini interattive anche a casa in autonomia per sintetizzare un argomento o per realizzare una presentazione di un oggetto di studio, anche con la collaborazione degli amici di classe, rendendo lo studio più semplice e appassionante.

Le immagini che ho realizzato sono pensate proprio per supportare l’insegnante nella presentazione di due “mondi”: le api e i vulcani.

  • La prima è pensata per bambini più piccoli (di prima, seconda o terza primaria). Le frasi infatti sono molto brevi ed essenziali e accompagnano l’immagine. Vi è collegato anche un video ovvero un cartone animato che illustra il mondo delle api.
  • La seconda immagine, invece, è pensata per lo studio dei vulcani con ragazzi di quarta o quinta primaria. I concetti, infatti, sono più complessi ed ho inserito un collegamento allo studio di una cartina per cui sono necessarie competenze geografiche.

L’immagine e la multimedialità sono allora un supporto prezioso per l’insegnamento e l’apprendimento, ma bisogna fare attenzione! È importante non sovraccaricare il carico cognitivo. Potrebbe essere utile seguire i seguenti principi:

Principi fondamentali della comunicazione multimediale di Richard E. Mayer

  1. COERENZA :  le persone apprendono meglio se il materiale estraneo e non attinente viene escluso dalla presentazione multimediale poiché può distogliere l’attenzione dalle informazioni importanti.  L’apprendimento è, infatti, più efficace se le parole e le immagini irrilevanti vengono escluse dalla presentazione multimediale; se vengono tralasciare suoni e musiche irrilevanti e se vengono abolite parole e simboli inutili.
  2. RIDONDANZA : le persone imparano meglio se in una presentazione multimediale vengono mostrate solo animazioni e narrazioni piuttosto che illustrazioni, narrazioni e testi scritti. Questo perché le persone non possono concentrarsi quando sentono e vedono lo stesso messaggio verbale durante una presentazione.
  3. CONTIGUITÀ : l’apprendimento è più efficace se parole ed immagini tra di loro connesse vengono presentate vicine, appunto contigue, e nello stesso momento.
  4. MODALITÀ : l’apprendimento è migliore se vengono utilizzate immagini e narrazioni parlate piuttosto che immagini e parole scritte perché evitano un sovraccarico del canale visivo.
  5. MULTIMEDIALE : le persone imparano meglio quando vengono presentate parole accostate ad immagini (coerenti) piuttosto che solo parole. In questo modo gli studenti hanno la possibilità di costruire modelli mentali verbali e visuali e di connetterli insieme tra loro.
  6. STILE NON FORMALE : una presentazione multimediale risulta migliore se in una conversazione vengono utilizzate parole in stile colloquiale. Questo serve per coinvolgere e rendere più efficace l’apprendimento degli studenti.

Provate ora a creare la vostra immagine interattiva utilizzando Thinglink e se volete potete condividerla con me.

La signorina a pois.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...